Ecco cosa devi fare se hai le blatte in casa

Ecco cosa devi fare se hai le blatte in casa

Purtroppo, soprattutto ora con il caldo e la bella stagione, non raro trovarsi le blatte all’interno della propria casa. Si tratta di un problema che non deve assolutamente essere sottovalutato, infatti le blatte, oltre a recare un certo fastidio, possono avere conseguenze negative sull’igiene di casa e anche sulla nostra salute.

Parliamo dunque di una situazione comune ma per la quale bisogna porre rimedio quanto prima e, come vedremo nell’articolo, lo si può fare anche attraverso un’attenta prevenzione per poter ridurre se non eliminare il problema.

Infatti ti starai sicuramente chiedendo come devi comportarti nel momento in cui hai davanti una blatta e, in questo senso leggi qui cosa fare se si trova una blatta in casa.

Che cosa sono le blatte?

Sono degli insetti che appartengono alla categoria chiamata Blattodea che, a sua volta, si divide in ulteriori sei sottocategorie. Quindi capisci bene che parliamo di una quantità incredibile di specie diverse, oltre quattromila.

Nel nostro paese però troviamo principalmente tra tipologie di blatte, ovvero:

  • Periplaneta americana: si tratta in assoluto della blatta più grande di tutte. In Italia si trovano prevalentemente al Sud e nelle località di mare. La sua caratteristica principale è quella di poter aggredire i cibi in breve tempo, comportando diversi danni
  • Blatta orientalis: meglio conosciuta come scarafaggio, si tratta di un esemplare dal colore interamente nero. Ha una velocità di riproduzione piuttosto elevata e ama i luoghi più umidi presenti in casa
  • Blattella germanica: si tratta semplicemente di quella più diffusa. Il suo corpo è di colore marrone e inoltre è dotata di ali. Ama gli ingredienti che utilizziamo quotidianamente, per questo nella stragrande maggioranza dei casi la possiamo trovare all’interno della cucina. Inoltre è bene sottolineare che durante il giorno solitamente rimane nascosta, esce infatti di notte proprio con l’obiettivo di cercare del cibo.

Da dove entrano le blatte?

Purtroppo sappiamo che le blatte vanno tranquillamente anche nei luoghi perfettamente puliti ma nei quali non sono state previste delle azioni preventive per risolvere alla radice il problema.

Ad ogni modo le blatte utilizzano vari modi per entrare in casa, vediamoli nel dettaglio:

  • Tubature: ebbene sì, purtroppo le blatte sono in grado di sfruttare le tubature idrauliche e fognarie per entrare in casa. Possiamo tranquillamente affermare che si tratta della strada preferita dalle blatte che riescono a passare nello spazio che c’è tra la tubatura e la parete, oppure semplicemente salgono dall’interno.
  • Crepe: se all’interno di casa tua ci sono fessure o crepe è bene che tu proceda a sigillarle quanto prima, dato che le blatte spesso entrano proprio da lì
  • Porte e finestre: ovviamente le blatte sfruttano anche gli ingressi tradizionali entrando quindi dalle porte o dalle finestre che vengono lasciate aperte soprattutto durante la bella stagione.

Come eliminare le blatte?

Sicuramente ora ti starai chiedendo come eliminare le blatte definitivamente.

Premesso che il metodo più veloce è quello di utilizzare insetticidi specifici, qualora tu voglia evitare prodotti chimici sappi che ci sono molte altre soluzioni efficaci per eliminare le blatte una volta per tutte. Vediamo quali sono:

Alloro

Puoi prendere alcune foglie fresche di alloro e posizionarle all’interno dei mobili e vicino ad eventuali crepe.

Aglio

Il suo tipico odore riesce a tenere lontano le blatte, basta quindi mettere alcuni spicchi all’interno dei mobili. Vedrai che, se sono presenti, scapperanno subito.

Cipolla

Trita una cipolla intera in maniera fine, aggiungi una mezza tazza di farina e un pochi di acqua. Dopodichè non dovrai fare altro che impastare e utilizzare il composto per chiedere le crepe.

Erba gatta

Le blatte odiano l’erba gatta e quindi potresti utilizzarla mettendola sul balcone e sul davanzale, in modo tale da tenerle lontane da casa tua.